Ricamatrice artistica di alta moda un corso per imparare questa antica arte

Inserito il Ott 20 2016 - 10:27am da sposamania-it

Ricamatrice artistica di alta moda un corso per imparare questa antica arte. Apprendere l’arte del ricamo in uno dei templi della moda marchigiana.
“Ricamatrice artistica di alta moda” è, infatti, la qualifica per la quale Cescot, l’ente di formzione accreditato della Confesercenti organizza, insieme all’azienda di abiti da sposa Delsa e alla ditta Prezioso, un corso di formazione a pagamento.
E’ stato presentato oggi il 5 ottobre, nella sede dell’azienda di abiti da sposa di Belforte del Chienti.
A spiegare come sarà strutturato il corso, Lucia Biagioli, direttrice della Cescot Macerata, Giulia Sancricca dell’ufficio stampa della Delsa e Laura Salvucci, titolare del marchio Prezioso.
Si tratta di un corso di specializzazione di 300 ore, in parte dedicate alla teoria, in parte alla pratica e altrettante ad uno stage in una delle aziende che aderiscono al progetto.
In un periodo dove le figure professionali legate all’artigianato artistico vengono sempre di più a mancare, il corso dà l’opportunità di acquisire la giusta esperienza per poter lavorare in aziende del settore o dar vita ad una propria attività.
Il corso formativo spazierà dalla storia del ricamo e del tessuto, all’arte del cucito e del ricamo, senza tralasciare i tempi, i metodi e gli aspetti tecnici da conoscere per la sicurezza sui luoghi di lavoro.
Tanti gli aspetti del ricamo che sarà possibile apprendere all’interno dell’azienda di abiti da sposa di Belforte del Chienti.
Tra i docenti, Teresa Lucaroni, fashion designer di Delsa couture, ed il suo team creativo, cresciuti professionalmente con Maria Cristina Craglia, fondatrice di Delsa e profonda conoscitrice del ricamo a telaio.
Il profumo di questa antica arte ancora si respira all’interno del laboratorio belfortese. I partecipanti al corso avranno l’occasione di toccare con mano le produzioni dell’azienda che ha fatto la storia degli abiti da sposa.
Le ore di laboratorio prevedono anche visite a biblioteche, musei di arte e storia e proiezioni di film per acquisire il giusto metodo di ricerca e sviluppo inerente la creazione del prodotto di alta moda.
L’obiettivo è, infatti, quello di formare ricamatrici professioniste in grado, non solo di ideare e realizzare un ricamo, ma anche di utilizzarlo per confezionare un prodotto finito.

Quale luogo migliore, per apprendere le tecniche del ricamo, se non il tempio marchigiano degli abiti da sposa come lo è Delsa. Il laboratorio dove la fondatrice, Maria Cristina Craglia, decise di fondere il ricamo appreso da ragazzina dalle suore, con la tecnica del telaio conosciuta grazie ai suoi viaggi in Tunisia. E’ da questa unione che il marchio Delsa ha acquisito ancor più prestigio nei ricami e nelle lavorazioni ed è grazie al desiderio di tramandare questa arte che nasce il corso della Cescot.

Ultimo ma non meno interessante è stato l’intervento di Laura Salvucci che all’interno della Delsa ci è cresciuta e con gli occhi di una adolescente ha potuto vedere tutta la passione che la mamma, Maria Cristina Craglia, metteva nei suoi modelli e nei suoi ricami. La stessa passione che lei, oggi, mette nella creazione dei cuscini per occhi Prezioso e che l’ha spinta a collaborare alla creazione di questo corso.

Commenta con i tuoi amici su Facebook